Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Ottieni il Marchio CE per Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

I certificati CE, anche se rilasciati da Organismo Notificato, NON sostituiscono la marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici.

Un produttore extra europeo NON può eseguire la marcatura CE anche se i suoi prodotti sono conformi alle leggi. Infine se lo fa la marcatura CE è illegale.


La marcatura CE dei prodotti elettrici ed elettronici è una procedura obbligatoria per tutti i prodotti disciplinati dalle direttive comunitarie “bassa tensione e compatibilità elettromagnetica“, deve essere eseguita dal fabbricante di un prodotto che rientra in tali direttive, il quale dichiara per mezzo della dichiarazione di conformità che il suo prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza e salute previsti da queste direttive.

Le direttive che impongono l’obbligo di marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici sono:

  • 2014/35/UE “Bassa tensione (LVD)” che disciplina i prodotti e componenti elettrici che funzionano tra 50 e 1.000 V in corrente alternata e tra 75 e 1.500 V in corrente continua.
  • 2014/30/UE “Compatibilità elettromagnetica (EMC)” che disciplina tutte le apparecchiature ed impianti in grado di produrre perturbazioni elettromagnetiche che potrebbero creare problemi e danni.
  • 2011/65/CE “RoHS“ che istituisce norme riguardanti la restrizione all’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE).
  • 2012/19/CE "Direttiva RAEE"
  • 2009/125/CE "Direttiva sulla progettazione ecocompatibile" si affianca alle direttive RoHS e RAEE affiché vengano eseguiti tutti gli interventi e le scelte che evitino l’utilizzo di sostanze inquinanti e si realizzino nel futuro, prodotti che non rappresentino un pericolo per l’ambiente. Inoltre tengono in considerazione gli aspetti legati al consumo elettrico.

illumLa marcatura CE è una procedura obbligatoria per tutti i prodotti disciplinati dall’omonima direttiva comunitaria, deve essere eseguita dal fabbricante o da un suo sostituto, purché Europeo, il quale dichiara per mezzo della dichiarazione di conformità, che il suo prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza e salute previsti dalle direttive pertinenti.

Le apparecchiature elettriche che vanno installate in prodotti che devono rispettare anche altre direttive, ad esempio le macchine od i dispositivi medici, devono rispettare prioritariamente le direttive specifiche pertinenti e le norme ad esse armonizzate.  I prodotti prettamente elettrici, come i quadri installati negli edifici sono invece soggetti solo alle direttive riportate più sopra. In ogni caso qualsiasi prodotto funzionante con energia elettrica, necessita di marcatura CE obbligatoria.

RoHSLe apparecchiature elettriche che vanno installate in prodotti che devono rispettare anche altre direttive, ad esempio le macchine od i dispositivi medici, devono rispettare prioritariamente le direttive specifiche pertinenti e le norme ad esse armonizzate.  I prodotti prettamente elettrici, come i quadri installati negli edifici sono invece soggetti solo alle direttive riportate più sopra. In ogni caso qualsiasi prodotto funzionante con energia elettrica, necessita di marcatura CE obbligatoria.

La Direttiva 2014/35/UE Bassa Tensione in conclusione esclude esplicitamente la necessità di intervento di un organismo notificato, cioè la necessità di certificati rilasciati da questi enti, inoltre contemporaneamente all’emissione della nuova direttiva, l’Europa ha tolto la notifica a TUTTI gli enti che prima erano riconosciuti ufficialmente.


La LABRITECH fornisce l’assistenza e la consulenza necessarie per la marcatura CE delle apparecchiature elettriche ed elettroniche che rientrano nelle direttive sopra citate. Contattaci!!!


 


Stampa